Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Prima Categoria, Sporting Audax-Atletico Faiano 3-2. Orabona e Minella risolvono la contesa

26/01/2019

Riprende il suo cammino lo Sporting Audax che torna alla vittoria superando in casa l’Atletico Faiano. Dopo la sconfitta interna con l’Honveed Coperchia, per la formazione del presidente Abate due buone notizie: i tre punti restituiti dalla giustizia sportiva (quelli tolti per il reclamo del Domicella, ritenuto poi giustamente infondato…) e la ritrovata salute della sua squadra. Il banco di prova della gara dell’Atletico Faiano è servito per capire se la battuta d’arresto di domenica scorsa fosse stato solo un incidente di percorso, oppure un’avvisaglia di crisi. La prestazione di Orabona e compagni ha dissipato i dubbi, anche se ogni tanto la squadra si concede delle pause da peccato di presunzione. Ed anche contro i picentini così è stato. Fin dalle prime battute si è capito che lo Sporting Audax San Severino avrebbe tenuto le redini della gara tra le sue mani. Infatti, dopo una prima parte di studio iniziale durata 10’, la compagine di Esposito è passata in vantaggio: Gagliardi apre d’esterno per Cilento che scappa sull’out di sinistra verso il fondo, palla scodellata in mezzo e Orabona che anticipa difensore e portiere in uscita per la prima firma del match. L’Atletico Faiano si mette in marcia  e si avvicina dalle parti di Della Spada: prima su tiro di Mazza (15’) e poi su punizione dal limite di Rega (18’) il portiere di casa si fa trovare attento. Lo Sporting, dal canto suo, continua a fare il suo gioco. Al 20’ lo scambio Gagliardi – Minella apre un varco per Orabona che d’un soffio viene anticipato a botta sicura. Ma il secondo gol è nell’aria. Dopo un minuto un tiro dal limite di Abate è rimpallato da un difensore poco prima della lunetta dei 16 metri, lo stesso Abate rilancia per Orabona sul filo del fuorigioco che, giudicato in posizione regolare (arbitro ben piazzato), entra in area e supera il portiere avversario. Passato in doppio vantaggio lo Sporting tira i remi in barca mettendo in condizione gli avversari di avvicinarsi troppo pericolosamente dalle parti di Della Spada. E in una di queste occasioni Marotta (33’) trova il tiro maligno che, pur se intercettato dall’estremo difensore di casa, finisce in rete. Lo Sporting si rimette al lavoro ma al 38’ è la traversa a dire di no al colpo di testa di Gagliardi su imbeccata di Caldarelli dalla destra. Si va quindi al riposo.

La ripresa vede ricominciare i ragazzi di Esposito a macinare metri ed al 58’ arriva il 3-1: Cilento vince un rimpallo e scappa sulla corsia di sinistra per servire in mezzo all’area l’accorrente Minella che di sinistro la piazza nel sacco sotto alla traversa. Sul vantaggio i padroni di casa tirano nuovamente i remi in barca ed l’Atletico ne approfitta. Al 79’ Della Spada compie un vero miracolo deviando in angolo un gran tiro a giro di Marotta destinato nell’angolino alto alla sinistra del portiere di casa. I picentini ci credono ed un minuto dopo accorciano le distanze. Grazie da una dormita generale della difesa dello Sporting davanti alla porta di Della Spada succede di tutto: per ben due volte in mischia il portiere di Cetara riesce miracolosamente a sventare la battuta a rete a colpo sicuro di due avversari ma deve arrendersi alla zampata di Mazza che firma il 3-2. Le urla di mister Esposito verso i suoi hanno l’effetto di svegliare lo Sporting che si riporta in area avversaria ed in pieno recupero arriva anche l’opportunità del 4-2. Altimari è travolto in area da Di Matteo e l’arbitro assegna il penalty. Sul dischetto ci va lo stesso Altimari che però tira centrale e male ed il portiere avversario può sventare l’incremento del passivo per la sua squadra. Sarà l’ultima azione degna di nota. Al termine di quattro minuti di recupero assegnati l’arbitro decide per il definitivo stop al match.

TABELLINO

SPORTING AUDAX: Della Spada, Caldarelli, Cilento (29’ st Bracciante), De Pascale (21’ st Altimari), Lioi, Delle Donne, Gagliardi (1’ st Sica), Abate, Orabona (27’ st De Luca), Minella, Rodia (dal 1’ st Mercogliano). A disp.: Cuccurullo, Tabatabie, De Angelis. All.: Esposito

ATLETICO FAIANO: Di Matteo, Lamberti, Del Giudice, Ametrano, Santamaria (30' st Porcaro), Ceresoli, De Conciliis, Mazza, Sandrigo, Marotta, Rega (21’ st Coppola). All.: Nappo

ARBITRO: Cesarano di Torre Annunziata

RETI: 10' pt, 21' pt Orabona, 33' pt Marotta (AF), 13' st Minella, 35' st Mazza (AF)

NOTE: terreno di gioco in ottime condizioni, temperatura rigida. Spettatori 100 circa. Ammoniti: Rodia, Orabona, Della Spada, Ametrano. Espulso: Del Giudice.

Ufficio Stampa - Sport - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Prima Categoria, il Velina ipoteca la finale di Coppa Campania. E la proposta di matrimonio di Maiese diventa subito virale

Blitz del Velina che espugna San Giuseppe Vesuviano e mette una seria ipoteca sulla qualificazione alla finalissima della Coppa Campania di Prima Categoria. In terra vesuviana,...

Palermo-Salernitana, annullato il daspo per 45 supporters granata

E’ stato annullato il ‘Daspo di gruppo’ comminato a 45 tifosi della Salernitana il 28 dicembre di due anni fa in occasione della trasferta a Palermo. A...

Seconda Categoria, dimissioni bis per Pecorale: l'ex tecnico dell'Honveed lascia il Real Gaiano

Michele Pecorale ha rassegnato le dimissioni da allenatore del Real Gaiano. L'ex tecnico dell'Honveed, rimasto a lungo negli spogliatoi dopo il match perso 4 a 0 contro la F3...

Promozione, l'Angri pareggia a Baiano e vola in finale di Coppa con il Marcianise

E' sufficiente il goal al minuto 13 della prima frazione di gioco, realizzato da Vincenzo D'Andrea, per consentire all'Angri di raggiungere la finalissima della prima edizione...

L'ex sindaco di Scafati Aliberti tenta il suicidio: ricoverato a Nocera

Dopo una turbolenta udienza del suo processo l’ex sindaco di Scafati ha assunto nella sua abitazione una dose eccessiva di farmaci dopo aver scritto di Fb di volerla farla...

Scuole a Montecorvino Rovella: nasce un secondo Istituto Comprensivo sul territorio

COMUNICATO STAMPAÈ ufficiale: nasce un secondo Istituto Comprensivo sul territorio.
A sancirlo la Regione Campania nella delibera che ha aggiornato il piano dell'offerta...

"Una legge per i matti: quarantanni dopo Basaglia". Presentati i Colloqui di Salerno a cura di Vincenzo Esposito e Francesco G. Forte

Presentata al Comune di Salerno la prima sessione dei "Colloqui di Salerno", a cura di di Vincenzo Esposito, Laboratorio di Antropologia "Annabella Rossi" Dispac-Unisa e...

La chiusura del quotidiano "La Città" finisce in Parlamento

Prima i quattro licenziamenti, cui hanno fatto seguito i dieci giorni di sciopero, poi la sospensione delle pubblicazioni. A Salerno continua l'emergenza informazione per il...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?