Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Prima Categoria, San Valentino-Valle Metelliana 0-4. I cavesi archiviano la pratica nel primo tempo

20/01/2019

La gara San Valentino - Valle Metelliana si preannunzia una partita ricca di emozioni e ricordi non tanto per l'esito del campionato in corso, troppo divario tecnico e tattico fra le due squadre, una proiettata verso la vittoria finale, l'altra impelagata in piena zona play out, quanto per il ritorno a San Valentino, seppure seduto sulla panca ospite, del mister Ivan Milite. Ad inizio gara Milite è stato omaggiato dalla società ASD San Valentino di una targa in ricordo del campionato vinto di prima categoria 2008-9, ma il match presentava anche altri spunti interessanti, la sfida fra fratelli sanvalentinesi De Biase, Carmine con i cavesi, ex San Valentino fino a qualche settimana fa ed Alessio fra i locali, presente inoltre fra i cavesi anche un'altro ex locale Luca Veneziano. Ma veniamo all'incontro, il San Valentino scendeva in campo con alcune defezioni importanti e con il portiere in non perfette condizioni, dopo solo 40 secondi gli ospiti passano con Tortora, bravo ad acciuffare un assist di Romano, ma quest'ultimo deve ringraziare due grossi regali dei centrali giallorossi. Gli ospiti continuano a macinare gioco, in gran spolvero Veneziano, Savino e Tortora, certamente fra i migliori in campo, al 12' la V. Metelliana raddoppia con Cuomo che vince un rimpallo in area e supera Fraterno. Al 30' giunge un sussulto dei locali, ma il legno nega la gioia del gol a Ricciardi G., l'esito diverso certamente poteva dare una sterzata alla gara ma con i sè e con i ma non si fa la storia. Una vecchia legge del calcio non scritta recita gol sbagliato e gol subito e così dopo pochi minuti Acanfora chiude praticamente la contesa con un bel tiro piazzato da fuori area, nulla può Fraterno, che poco dopo deve abdicare per infortunio. Durante la ripresa gli ospiti devono solo amministrare e se si esclude qualche errore arbitrale a danno locale, come un fuorigioco inesistente con attaccante che si involava in rete e qualche punizione dubbia poi tutto il resto viene da sé, come il gol del 4 a 0 ad opera ancora di Tortora. Troppo forte la Valle Metelliana per questo San Valentino ma una cosa è certa se i giallorossi cari ai presidenti Pappacena e Pacelli vogliono salvarsi devono dare una svolta a questo campionato, forse non la gara odierna ma contro le compagini abbordabili bisogna iniziare a vincere ed il Comunale deve ritornare ad essere un fortino, così si va dritti in Seconda Categoria.

TABELLINO

SAN VALENTINO: Fraterno (1' st Prisco), Cirillo, Fiore, Rusiello, Squillante (dal 26' st Vastola), Balzano (dal 20' st De Biase A.), Amarante, Ricciardi G., Granato (dal 20' st Aufiero), Ricciardi V., Tammaro. All.: Marra

VALLE METELLIANA: De Marinis, Romano, Sarno (1' st Monetta), Ferraioli (1' st Ruocco), Ferrara (27' st Di Marino), Cuomo, Savino (27' st Cirillo), De Biase, Veneziano (38' st Lamberti), Tortora, Acanfora. All.: Milite

ARBITRO: Claudio Mele di Avellino

RETI: 1' e 32' st Tortora, 12' Cuomo, 30' Acanfora

NOTE: Espulso al 26' st Tammaro, spettatori 80 circa.

Redazione Sport - Sport - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Prima Categoria, il Velina ipoteca la finale di Coppa Campania. E la proposta di matrimonio di Maiese diventa subito virale

Blitz del Velina che espugna San Giuseppe Vesuviano e mette una seria ipoteca sulla qualificazione alla finalissima della Coppa Campania di Prima Categoria. In terra vesuviana,...

Palermo-Salernitana, annullato il daspo per 45 supporters granata

E’ stato annullato il ‘Daspo di gruppo’ comminato a 45 tifosi della Salernitana il 28 dicembre di due anni fa in occasione della trasferta a Palermo. A...

Seconda Categoria, dimissioni bis per Pecorale: l'ex tecnico dell'Honveed lascia il Real Gaiano

Michele Pecorale ha rassegnato le dimissioni da allenatore del Real Gaiano. L'ex tecnico dell'Honveed, rimasto a lungo negli spogliatoi dopo il match perso 4 a 0 contro la F3...

Promozione, l'Angri pareggia a Baiano e vola in finale di Coppa con il Marcianise

E' sufficiente il goal al minuto 13 della prima frazione di gioco, realizzato da Vincenzo D'Andrea, per consentire all'Angri di raggiungere la finalissima della prima edizione...

L'ex sindaco di Scafati Aliberti tenta il suicidio: ricoverato a Nocera

Dopo una turbolenta udienza del suo processo l’ex sindaco di Scafati ha assunto nella sua abitazione una dose eccessiva di farmaci dopo aver scritto di Fb di volerla farla...

Scuole a Montecorvino Rovella: nasce un secondo Istituto Comprensivo sul territorio

COMUNICATO STAMPAÈ ufficiale: nasce un secondo Istituto Comprensivo sul territorio.
A sancirlo la Regione Campania nella delibera che ha aggiornato il piano dell'offerta...

"Una legge per i matti: quarantanni dopo Basaglia". Presentati i Colloqui di Salerno a cura di Vincenzo Esposito e Francesco G. Forte

Presentata al Comune di Salerno la prima sessione dei "Colloqui di Salerno", a cura di di Vincenzo Esposito, Laboratorio di Antropologia "Annabella Rossi" Dispac-Unisa e...

La chiusura del quotidiano "La Città" finisce in Parlamento

Prima i quattro licenziamenti, cui hanno fatto seguito i dieci giorni di sciopero, poi la sospensione delle pubblicazioni. A Salerno continua l'emergenza informazione per il...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?