Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Un ginecologo salernitano da il benvenuto al primo nato nel 2019. A Sarno i primi gemiti in provincia

02/01/2019

Spesso le corse si contendono fino al fotofinish. Ce n’è una speciale, però, che si aggiudica ai nastri partenza. È quella per il primo vagito dell’anno, che per il 2019 vede Michele Lelario anticipare tutti. Il piccolo gigante di quattro chili e 50 centimetri di lunghezza, proprio allo scoccare della mezzanotte, ha visto la luce all’ospedale San Carlo di Potenza. Se quella per il primo strillo va in Basilicata, quella tra i ginecologi porta a un giovane camice bianco salernitano, Luigi Fasolino, figlio e fratello d’arte, che ha assistito Michele a venire alla luce, anticipando di 4 minuti una femminuccia, nata all’ospedale Martiri di Villa Malta di Sarno, che è la prima nata del 2019 nel salernitano. La piccola si chiama Francesca Andrea e pesa 3 chili e mezzo. Ha anticipato di poco Rosario, che ha emesso il primo strillo al Ruggi. Anche in questo caso, come già verificatosi nel 2018, Salerno città saluta il nuovo anno con un fiocco azzurro.

«E stato un momento veramente speciale per tutti noi – confessa – non soltanto per la nascita avvenuta alla mezzanotte, ma anche per le modalità del parto, portato a termine spontaneamente in una paziente che tre anni fa aveva subito un taglio cesareo d’urgenza. Mi piace sottolinearlo, perché credo sia importante far sapere che, al giorno d’oggi, averlo effettuato in una prima gravidanza non vuol dire che sarà inevitabilmente necessario ripeterlo in una successiva». Nonostante la fatica di fare il pendolare tra Salerno e Potenza, Fasolino è soddisfatto di lavorare in una azienda ospedaliera come quella potentina, che consente un continuo aggiornamento e di sperimentar il risultato di lunghi anni di studio, che lo hanno condotto prima a Strasburgo, poi negli Stati Uniti d’America, in Florida e nel Wisconsin, ed ancora in Francia, a Lille e Nancy, dove si è specializzato nella chirurgia mini invasiva ginecologica e robotica, una branca affascinante, ma non ancora molto conosciuta e diffusa in Italia, che senza incisioni né inestetismi consente un migliore recupero post operatorio, minori complicanze e diminuzione dei tempi di degenza ospedaliera.

FONTE: Il Mattino

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Prima Categoria, Tramonti-Valle Metelliana 0-2. Ferraioli e Schiavone rianimano gli ospiti

Lo Sport Club Tramonti esce sconfitto nel big match casalingo con la Valle Metelliana. La formazione ospite, priva di mister Milite dimessosi dopo il pari con il Lavorate,...

Nuova iniziativa del consigliere Santoro : “Plastic free sulle spiagge del litorale salernitano”

Nuova iniziativa del consigliere provinciale Dante Santoro che annuncia il lancio di un grande progetto sul plastic free in vista della stagione estiva, coinvolgendo...

Terza Categoria, Cerrone FC-Domenico Vassallo 4-2. Pirotecnica affermazione biancorossa

Dopo il vibrante pari nel big match di domenica scorsa contro il Salerno Guiscards, la Cerrone Football Club fa bottino pieno tra le mura amiche del "Bolognese". I biancorossi...

Giovanili, la denuncia della Victoria Marra: "Ostaggio di delinquenti travestiti da calciatori"

L’APD SportingClub Victoria Marra con il presente comunicato intende denunciare quanto accaduto Domenica 17 Marzo, in occasione della gara Promotion Soccer -...

Addio all'ex sindaco di Capaccio Paestum Franco Palumbo

Le comunità di Giungano e Capaccio Paestum, ma anche degli altri centri del comprensorio cilentano piangono Franco Palumbo. E’ deceduto oggi a Capaccio, dove...

Immigrazione e democrazia, un convegno del Meic a Napoli

Sabato 23 marzo, la sezione europea di Pax Romana, in collaborazione con il MEIC-Campania, s’interrogherà, in un convegno a Napoli, su Esclusi-inclusi. Immigrazione...

"Giovedì al Chiostro", incontri "Per un nuovo umanesimo" alla Chiesa dell'Immacolata

 Una serie di organizzati da “Il Chiostro” (Responsabile Padre Giacomo Santarsieri) denominati “Giovedì al Chiostro-Per un nuovo Umanesimo-Cenacolo...

Lo scrittore Raffaele Messina ospite della rassegna "Libri in teatro"

Continua anche nel 2019 e si svilupperà per tutto il corrente anno, la rassegna letteraria salernitana dal titolo “Libri in Teatro”.La manifestazione, giunta...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?