Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Giovanna Scarsi presenta “Via Tasso n.59. La Musica, una famiglia, la Vita".

20/11/2018

Si svolgerà lunedì 26 novembre, alle ore 17.30 presso il Salone dei Marmi del Comune di Salerno, la presentazione dell’ultima fatica letteraria di Giovanna Scarsi, già Preside del Liceo Ginnasio “Torquato Tasso”  e Presidente dei Martedì Letterari. Il volume, edito dalle Edizioni Studium Roma, ha come titolo “Via Tasso n.59. La Musica, una famiglia, la Vita". Alla presentazione, fortemente voluta dall’Amministrazione comunale,dopo i saluti del Sindaco Vincenzo Napoli e del Presidente della Commissione cultura Ermanno Guerra, interverranno come relatori i proff. Luigi Reina, Giuseppe Acocella e si darà lettura di una lettera fatta pervenire da Miami prof. Sergio Campailla, impossibilitato a presenziare, ed il Centro Giovani Martedì Letterari. Seguirà una “Messa in scena” diretta dal Maestro Andrea Carraro. Modera il giornalista Andrea Manzi.

“Dal salotto artistico-letterario-politico di Don Giacomo che dal Piemonte trasferì nel Sud la tradizione del concerto in casa, frequentato dai rappresentanti più illustri della Cultura, dell’Arte e della Politica degli anni Trenta muovono i podromi del cambiamenti: l’avanzata delle sinistre e le lotte operarie, il Sindacato e la Camera del Lavoro, il fervore dell’impegno per la tutela dei diritti degli umili. In questo contesto prende corpo la centralità di un personaggio chiave di lettura, il prozio di Vittoria, Nicola Fiore, un martire dell’idea, segretario della Camera del Lavoro, combattente di quel sindacalismo “rivoluzionario” del ventennio nero, l’ultimo testimone di quel socialismo saintisimoniano che difese fino all’estremo sacrificio, perseguitato con accanimento feroce, vissuto e morto in quella casa di Via Tasson.59 in cui si muovono Vittoria e gli altri personaggi.(…). Famiglia e amore, storia e politica sono le linee forza che ne dettano l’intensità, unificando passato e futuro nell’univocità del presente come in un grande quadro d’epoca.”

Di seguito è riportato il messaggio pervenuto dal Prof. Sergio Campailla, giàOrdinario di Letteratura italiana all'Università degli studi di Roma "Roma Tre" e scrittore, impossibilitato a partecipare:
"Uno scenario del desiderio: il 26 novembre essere  a Salerno e festeggiare un evento da tempo preparato, la nascita del libro  "Via Tasso N. 59" di Giovanna Scarsi. Per sovrappiu',  questo mi avrebbe permesso anche di festeggiare, nel calore mediterraneo, accanto a voi,  il mio compleanno.
Purtroppo,  non mi e' possibile, perche' mi trovo negli Stati Uniti, sull'Oceano Atlantico,  per un lungo soggiorno. Ma da lontano, nella prospettiva delle grandi distanze,  con ancora maggiore chiarezza percepisco l'intensita' di un legame e l'importanza del fatto, simbolico e storico, che sta per compiersi. 
Dal 1988, data di un memorabile viaggio  proprio negli USA con Giovanna ed Elio, cioe'  esattamente da trent'anni,  seguo l'attivita' di questa donna in apparenza fragile e invece spiritualmente dotata di una  rara forza morale e intellettuale. Da trent'anni soffio sul fuoco delle sue scintille creative, in particolare di due opere, quella  su La leggenda dell'artista e  quest'ultima creatura. Ed e' cosi' che, giorno dopo giorno, visita dopo visita, targa dopo targa (ne conservo  ormai una collezione!) ho imparato, grazie a lei e al suo carisma,  che Salerno e' una citta' del mondo, e certamente una citta' del mio mondo, dove sventola alta una bandiera, quella della cultura autentica e disinteressata.
Ma questa volta l'entusiasmo, dono degli dei, e' piu' carico di linfa. Da una vita Giovanna Scarsi, con la sua generosita', si e' dedicata agli altri, a d'Annunzio, alla Duse, alla Belle Époque, ai suoi ospiti illustri, ai suoi amici e concittadini. E da una vita si esprimeva implicito il bisogno  di raccontare se stessa , senza schermi e sia pure nella mediazione dell'arte. 
"Via Tasso N. 59", che ora vede la luce dopo sofferta gestazione, e' questo raccontare finalmente se stessa, ponendo al centro la sua casa e la sua famiglia, una famiglia importante nel solco di piu' generazioni,  tra storia e arte, tra passione e letteratura. C'era in lei evidente un'aspirazione alla narrativa, a entrare nel nobile castello per lunga predisposizione e fedelta'. Adesso, con questo romanzo-saggio,  ha avuto il coraggio di affrontare nuovi problemi strutturali, di esporsi in prima persona.
Queste sono le ragioni per cui da lontano, insieme a mia moglie Silvana, in questo 26 novembre 2018 mi considero presente alla manifestazione, e sia pure nascosto in ultima fila, ad applaudire, con  convinzione e commozione."

Redazione - Attualità - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

L'ex Salernitana Primavera Zorresi al Grande Fratello per una sorpresa alla fidanzata

Dopo l'esperienza con la Primavera della Salernitana si era allontanato dai radar calcistici, finendo a giocare in Eccellenza laziale con l'Audace Savoia. Ora conquista la...

Dilettanti, il record di Skann: cinque titoli stagionali con due maglie diverse per il portiere

Tra le tante storie della stagione dilettanstica ormai alle porte c'è da annoverare un record alquanto singolare. Lo scrive l'estremo difensore irnino Gianmarco...

Prima Categoria, il punto sulla post-season: San Valentino in Seconda. Policastro in finale play-off

Una settimana e poi calerà il sipario anche sulla Prima Categoria. Stagione condizionata dal forte ridimensionamento di squadre sopratutto nel salernitano e che nella...

Seconda Categoria, il punto sulla post-season: festeggia anche il Corno d'Oro. Tutte le promosse e retrocesse regionali

Fine dei giochi per la stagione 2018/2019 in Seconda Categoria. Oltre alla Prepezzanese che non ha disputato i play-off per il maxi distacco sulla terza ed alla Polisportiva...

Terza Categoria, il punto sul girone D: Eboli inizia la risalita verso il calcio che conta. Buccino sogna con lo Sporting

Con il trionfo dell'Eboli Calcio di Marco Mastrangelo si è chiusa la regular season del girone D di Terza Categoria. Dopo il mesto fallimento dell'Ebolitana, il sodalizio...

"Mi manca l'aria" il primo inedito della giovane Daniela De Mattia

C’è chi per sognare fa voli pindarici. Chi invece prende una vocazione per mano e l’accompagna passo dopo passo verso il traguardo, senza forzature,...

Terza Categoria, il punto sul girone B: in quattro per seguire il Vietri Raito

Tanta competizione, buon livello tecnico, età media in fortissimo ribasso, vetrine televisive, solidarietà, passione e tanto altro. Il girone B del campionato di...

Eleonora Rimolo vince la ventitreesima edizione del Premio Nazionale di Poesia Achille Marazza

Eleonora Rimolo con il suo libro “La terra originale” (lietocolle-pordenonelegge 2018) ha vinto ilPremio Nazionale di Poesia Achille Marazza, uno dei maggiori premi...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?