Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Premio Charlot, parterre de roi per la serata di gala: Verdone mattatore

30/07/2018

Vanessa Redgrave sale sul palco del Premio Charlot, accolta dalla standing ovation del pubblico di Salerno, mentre sul maxi schermo scorrono le immagini della sua straordinaria carriera, lei ringrazia tutti e racconta un po’ di se e un po’ del suo impegno per chi è più debole, per chi è più solo e soprattutto per la Palestina, affinché vengano riconosciuti i loro diritti. Gli applausi non si contano, ogni parola ogni frase del Premio Oscar inglese viene interrotta dal pubblico che continua ad attribuirgli i giusti meriti e che concorda in pieno con tutto ciò che lei dice sul palcoscenico contro la guerra, contro la disoccupazione, contro il razzismo, il fascismo, il nazismo. 

 
E’ questo il momento più bello in assoluto della serata di gala della XXX edizione del Premio Charlot. Il momento sicuramente più atteso. La Redgrave non si nega al suo pubblico e sul palco, una volta raggiunta dal marito Franco Nero, si diverte a ricordare dei loro primi incontri, dei film girati insieme e del loro matrimonio rimasto segreto per anni. Regala un ventaglio rosso al presentatore Piero Chiambretti e accoglie a braccia aperte l’arrivo sul palco di Eugène Chaplin che gli consegnerà il Premio Charlot Grandi Protagonisti dello Spettacolo.

Un lungo e forte abbraccio, poi la consegna della statuetta raffigurante il grande Charlot e lei che la solleva in alto per poi accarezzarla con il volto, per poi baciare il marito Franco sollevando ancora il premio appena ricevuto. “Sono davvero onorato di consegnare a lei questo Premio – ha detto Eugène Chaplin – lei che è stata non solo la più grande attrice di tutti i tempi, ma soprattutto la prima a dare voce a chi non ha voce, la prima a parlare e a segnalare le tante, troppe ingiustizie che ci sono nel mondo. E stata la prima e continua ancora oggi, con forza ed impegno a difendere i diritti di tutti gli esseri umani”.

Dunque la consegna del Premio a Vanessa Redgrave è stato il momento più bello della serata di gala dello Charlot, come momento bellissimo è stato l’intervento di Carlo Verdone, premiato da Valerio Caprara e dal presidente della giuria Nino Petrone per il film “Benedetta Follia”. Verdone ha scherzato con Chiambretti, ma soprattutto con il suo pubblico, che ancora una volta gli ha dimostrato tanto affetto e amore. Applausi anche per tutti gli altri premiati della serata, presentati sul palco da Chiambretti che è stato il vero mattatore della serata e dalla bella Metis Di Meo, a cominciare da Ficarra e Picone amici dello Charlot.

A loro è andato il premio speciale per “Processo a Chinnici”, il corto diretto da Marco Maria Correnti, prodotto da Tramp Limited da un’idea di Giovanni Furnari, per la particolare tematica trattata, la mafia vista dai ragazzini, con protagonisti tutti giovanissimi attori debuttanti. Belle le esibizioni musicali di Luca Foffano, il tenore di Venezia, giunto a Salerno accompagnato dall’ Assessore del Comune di Venezia Matteo Senno, il quale ha stretto un gemellaggio tra le due città con il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, e l’esibizione di Bianca Guaccero che ha avuto il compito di chiudere la serata di gala deliziando il pubblico con l’esecuzione di tre brani musicali.

Altri riconoscimenti sono stati poi consegnati nel corso della serata per la sezione Cinema Corti a Gianmarco Tognazzi e Carolina Crescentini per il Festival Internazionale Corto Tulipani di Seta Neri, a Clayton Norcross per la fiction Beautiful, per la categoria libri a Catena Fiorello, che ha ringraziato al pubblico dedicandogli una poesia, ed ancora a Sofia Brescia la bambina protagonista dello spot della Buondì Motta e ai dirigenti dell’azienda di dolciumi. Ed ancora a Serena Rossi, Giuseppe Zeno. Per la fiction Don Matteo a Cristiano Caccamo e Maria Sole Pollio, e a Frank Matano per l’opera prima “Tonno Spiaggiato”.

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Prima Categoria, il Velina ipoteca la finale di Coppa Campania. E la proposta di matrimonio di Maiese diventa subito virale

Blitz del Velina che espugna San Giuseppe Vesuviano e mette una seria ipoteca sulla qualificazione alla finalissima della Coppa Campania di Prima Categoria. In terra vesuviana,...

Palermo-Salernitana, annullato il daspo per 45 supporters granata

E’ stato annullato il ‘Daspo di gruppo’ comminato a 45 tifosi della Salernitana il 28 dicembre di due anni fa in occasione della trasferta a Palermo. A...

Seconda Categoria, dimissioni bis per Pecorale: l'ex tecnico dell'Honveed lascia il Real Gaiano

Michele Pecorale ha rassegnato le dimissioni da allenatore del Real Gaiano. L'ex tecnico dell'Honveed, rimasto a lungo negli spogliatoi dopo il match perso 4 a 0 contro la F3...

Promozione, l'Angri pareggia a Baiano e vola in finale di Coppa con il Marcianise

E' sufficiente il goal al minuto 13 della prima frazione di gioco, realizzato da Vincenzo D'Andrea, per consentire all'Angri di raggiungere la finalissima della prima edizione...

L'ex sindaco di Scafati Aliberti tenta il suicidio: ricoverato a Nocera

Dopo una turbolenta udienza del suo processo l’ex sindaco di Scafati ha assunto nella sua abitazione una dose eccessiva di farmaci dopo aver scritto di Fb di volerla farla...

Scuole a Montecorvino Rovella: nasce un secondo Istituto Comprensivo sul territorio

COMUNICATO STAMPAÈ ufficiale: nasce un secondo Istituto Comprensivo sul territorio.
A sancirlo la Regione Campania nella delibera che ha aggiornato il piano dell'offerta...

"Una legge per i matti: quarantanni dopo Basaglia". Presentati i Colloqui di Salerno a cura di Vincenzo Esposito e Francesco G. Forte

Presentata al Comune di Salerno la prima sessione dei "Colloqui di Salerno", a cura di di Vincenzo Esposito, Laboratorio di Antropologia "Annabella Rossi" Dispac-Unisa e...

La chiusura del quotidiano "La Città" finisce in Parlamento

Prima i quattro licenziamenti, cui hanno fatto seguito i dieci giorni di sciopero, poi la sospensione delle pubblicazioni. A Salerno continua l'emergenza informazione per il...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?