Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Gravi problemi familiari, Poste Italiane non risponde alle istanze di un dipendente. L'ira della Cisal

20/07/2018

Una richiesta di trasferimento o distacco, per gravi e certificati problemi familiari, dalle Poste di Battipaglia a quelle di Salerno, inevasa dai vertici aziendali locali. Sarà questo l’oggetto dell’incontro urgente che il segretario confederale della Cisal Salerno, Giovanni Giudice, chiederà alle Poste Italiane, affinché si chiarisca e si risolva la situazione di due giovani dipendenti, tutelati dalla legge 104/92 alla luce della delicata condizione dei loro figli.

Vertici aziendali regionali (Risorse Umane, Relazioni Industriali, Ram 2 Alt Campania) che, già da un mese, sono a conoscenza della questione perché rappresentata loro – tramite segnalazioni ufficiali sia orali che scritte – dal segretario provinciale della Failp Cisal, Francesco Grillo, e dai diretti interessati. Per ora, però, nessun riscontro concreto è arrivato in merito alle istanze presentate.

«Siamo davanti ad un inspiegabile atteggiamento ostruzionistico da parte di Poste Italiane – afferma Giudice – che ha fatto orecchie da mercante. Questa vicenda ha dell’increscioso, dal momento che ci risulta che, in situazioni analoghe, il trattamento sia stato assolutamente diverso, esattamente come dovrebbe essere. Quale motivo c’è alla base di quella che potremmo definire una vera e propria discriminazione?».

I giovani impiegati delle Poste, con i due loro figli, sono stati trasferiti – in virtù della complessa situazione familiare – dalla Lombardia a Salerno: il padre lavora a Battipaglia e la madre a Salerno. I turni di lavoro che sono stati affidati loro sono completamente discordanti con la non semplice condizione della famiglia e impediscono ai genitori di potersi prendere cura, alternativamente, dei bambini.

«Questo trasferimento – prosegue il segretario Cisal – si è trasformato in un vero e proprio inferno, per questa famiglia che è già costretta a fare i conti con problematiche gravi da affrontare quotidianamente. A fronte di tutto questo, ci chiediamo come possano, i vertici di Poste italiane, fare orecchie da mercante, negando, di fatto, l’esercizio di un diritto. Ci attiveremo in tutte le sedi, fin da subito, per ottenere un incontro risolutore con i dirigenti aziendali che, tra le altre cose, stanno agendo anche in barba al rispetto delle relazioni sindacali, lasciando inevase le richieste ufficiali inoltrate dal collega Grillo».

«Nessuno – aggiunge il segretario Failp, Francesco Grillo – ha materialmente fatto qualcosa per azzerare la situazione umana grave, ma facile da risolvere. Dei bambini, già sfortunati, vogliono avere i loro genitori più tranquilli, meno stressati ma soprattutto che riescano ad alternarsi nella cura della famiglia. In sostanza abbiamo solo chiesto che il papà venga trasferito o distaccato da Battipaglia a Salerno. Qual è lo scandalo? Dove è il problema? La Failp e la Cisal, non si arrenderanno e lotteranno insieme per ogni causa giusta».

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Dilettanti, al via il calciomercato invernale: gli aggiornamenti giorno per giorno dall'Eccellenza al Calcio a 5 LIVE

collaborano Antonio Mandia, Enzo Graziano, Davide Maddaluno, Gennaro Granozio, Giuseppe Vitolo, Vito Vitolo
Lo start ufficiale è fissato al prossimo 1 Dicembre...

Seconda Categoria, il Real Gaiano riparte dal... passato: Oliva torna sulla panchina blaugrana

Il presidente Alfonso Sessa, insieme al vice Gerardo Treglia, hanno deciso: Antonio Olivia sarà il nuovo allenatore del Real Gaiano. Ormai l’accordo è fatto....

Aliberti a Pellezzano: "La vera Salernitana finisce nel 2005, dopo di me il nulla"

Ospite d’onore della presentazione del libro “Cent’anni di maglie e uomini” a Pellezzano, l'ex patron della Salernitana Aniello Aliberti non le manda a...

Olympic Salerno, vittorie roboanti per Under 16 e 14

Week-end estremamente positivo per il settore giovanile dell'Olympic Salerno. Mentre continuano a pieno ritmo le attività di Casa Olympic, le due principali...

Assocalcio Terzo Tempo, due babies in prova al Lecce. Ed a Maggio Youth League con Juve e Milan

Continua senza sosta l'attività a 360° dell'Assocalcio Terzo Tempo. In attesa del primo evento extra, il Torneo Carnevale Rossonero in programma il 5 Marzo e dedicato...

Si rinnova il gemellaggio tra i supporters di Salernitana e Schalke 04: drappello dei tedeschi per gli ultras granata

Si rinnova il gemellaggio tra i supporters della Salernitana e quelli dello Schalke 04. In occasione della sfida di ieri sera valida per l'andata degli Ottavi di Champions, i...

Prima Categoria, il Velina ipoteca la finale di Coppa Campania. E la proposta di matrimonio di Maiese diventa subito virale

Blitz del Velina che espugna San Giuseppe Vesuviano e mette una seria ipoteca sulla qualificazione alla finalissima della Coppa Campania di Prima Categoria. In terra vesuviana,...

Palermo-Salernitana, annullato il daspo per 45 supporters granata

E’ stato annullato il ‘Daspo di gruppo’ comminato a 45 tifosi della Salernitana il 28 dicembre di due anni fa in occasione della trasferta a Palermo. A...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?