Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Gravi problemi familiari, Poste Italiane non risponde alle istanze di un dipendente. L'ira della Cisal

20/07/2018

Una richiesta di trasferimento o distacco, per gravi e certificati problemi familiari, dalle Poste di Battipaglia a quelle di Salerno, inevasa dai vertici aziendali locali. Sarà questo l’oggetto dell’incontro urgente che il segretario confederale della Cisal Salerno, Giovanni Giudice, chiederà alle Poste Italiane, affinché si chiarisca e si risolva la situazione di due giovani dipendenti, tutelati dalla legge 104/92 alla luce della delicata condizione dei loro figli.

Vertici aziendali regionali (Risorse Umane, Relazioni Industriali, Ram 2 Alt Campania) che, già da un mese, sono a conoscenza della questione perché rappresentata loro – tramite segnalazioni ufficiali sia orali che scritte – dal segretario provinciale della Failp Cisal, Francesco Grillo, e dai diretti interessati. Per ora, però, nessun riscontro concreto è arrivato in merito alle istanze presentate.

«Siamo davanti ad un inspiegabile atteggiamento ostruzionistico da parte di Poste Italiane – afferma Giudice – che ha fatto orecchie da mercante. Questa vicenda ha dell’increscioso, dal momento che ci risulta che, in situazioni analoghe, il trattamento sia stato assolutamente diverso, esattamente come dovrebbe essere. Quale motivo c’è alla base di quella che potremmo definire una vera e propria discriminazione?».

I giovani impiegati delle Poste, con i due loro figli, sono stati trasferiti – in virtù della complessa situazione familiare – dalla Lombardia a Salerno: il padre lavora a Battipaglia e la madre a Salerno. I turni di lavoro che sono stati affidati loro sono completamente discordanti con la non semplice condizione della famiglia e impediscono ai genitori di potersi prendere cura, alternativamente, dei bambini.

«Questo trasferimento – prosegue il segretario Cisal – si è trasformato in un vero e proprio inferno, per questa famiglia che è già costretta a fare i conti con problematiche gravi da affrontare quotidianamente. A fronte di tutto questo, ci chiediamo come possano, i vertici di Poste italiane, fare orecchie da mercante, negando, di fatto, l’esercizio di un diritto. Ci attiveremo in tutte le sedi, fin da subito, per ottenere un incontro risolutore con i dirigenti aziendali che, tra le altre cose, stanno agendo anche in barba al rispetto delle relazioni sindacali, lasciando inevase le richieste ufficiali inoltrate dal collega Grillo».

«Nessuno – aggiunge il segretario Failp, Francesco Grillo – ha materialmente fatto qualcosa per azzerare la situazione umana grave, ma facile da risolvere. Dei bambini, già sfortunati, vogliono avere i loro genitori più tranquilli, meno stressati ma soprattutto che riescano ad alternarsi nella cura della famiglia. In sostanza abbiamo solo chiesto che il papà venga trasferito o distaccato da Battipaglia a Salerno. Qual è lo scandalo? Dove è il problema? La Failp e la Cisal, non si arrenderanno e lotteranno insieme per ogni causa giusta».

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Concluso il campionato provinciale "PGS". Trionfa la Enzo Raso

Si è concluso lunedì 15 aprile il campionato provinciale PGS con la vittoria dell' Enzo Raso che ha battuto nella partita finale dei play-off  l'ASD Folgore...

Celebrazioni del 25 aprile Associazione Amendolara al fianco dell'A. N. P. I.

Lezioni di “Resistenza” per le nuove generazioni
Oggi 25 aprile riflettiamo sui valori di democrazia e libertà attraverso le iniziative che punteggeranno...

L'ex granata Sestu piega l'Entella e porta il Piacenza ad un passo dalla B

Vittoria, primato solitario e Serie B ad un passo. L'ex granata Alessio Sestu regala al Piacenza il successo più importante, quello che spinge giù dalla vetta la...

Giudice Sportivo: nessun granata in lista

Il Giudice Sportivo avv. Emilio Battaglia, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante dell’A.I.A. Carlo Moretti, nel corso della riunione del 23 aprile 2019, ha...

Delio Rossi torna in panca: guiderà il Palermo all'assalto della A

Mancano solo i crismi dell’ufficialità ma Delio Rossi è praticamente il nuovo allenatore del Palermo. Rino Foschi, dopo alcuni colloqui,...

La Pallanuoto Salerno spadroneggia a Barcellona: vinto il BCNWP Tournament

La Pallanuoto Salerno allenata da Tonino Luongo, dopo aver vinto la 12° Edizione dell’ HaBa WaBa festival Under 9 lo scorso giugno, si ripete e diventa Campione in...

Pasquetta di sangue a Salerno, accoltella l'ex in strada: arrestato infermiere

Le ha sferrato diverse coltellate con una lama di 35 centimetri perforandole, piu’ volte, l’addome. E’ quanto accaduto, questa sera intorno alle 18:30 in via...

Torneo Alberto Massa, vincono il Benevento ed il ricordo dell'indimenticato zio Alberto

E' il Benevento ad aggiudicarsi l'edizione 2019 del Torneo Alberto Massa. La kermesse, organizzata in memoria del compianto ed indimenticato scout e dirigente sportivo d'altri...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?