Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Elezioni 2018: quali scenari dopo il voto?

05/03/2018

E' stata, probabilmente, la campagna elettorale più mediatica e a senso unico degli ultimi anni nella storia delle elezioni italiane. Ieri, domenica 4 marzo 2018, gli italiani sono stati chiamati al voto nonostante le lunghe file ai seggi, facendo risultare un'affluenza di circa il 73% ovvero due punti in meno del 2013. La partecipazione al voto era una delle grandi variabili di questa tornata elettorale. Difficile un confronto orario con le precedenti politiche, quelle 2013, perché allora si votò anche il lunedì mattina. Nonostante tutto, però, questi risultati non porteranno ad una maggioranza assoluta (anche grazie alla nuova legge elettorale detta "Rosatellum" che consente e favorisce la formazione di coalizioni tra partiti diversi) per poter governare in autonomia. Passando agli schieramenti singoli, il Movimento 5 Stelle è il primo partito con più del 30% dei consensi; seguono Lega che distacca l'alleato Forza Italia mentre il PD crolla addirittura sotto il 20%. Ma oggi, 5 marzo, quali scenari sono possibili visto che numeri alla mano, non sembra esserci una coalizione, o partito, con la maggioranza assoluta di 316 deputati e 158 senatori? Toccherà al presidente della Repubblica Sergio Mattarella instaurare il dialogo tra forze politiche, missione che richiederà tempo e abilità. Tra giovedi e venerdi i neodeputati e neosenatori potranno avviare una bozza burocratica per la registrazione in Parlamento mentre per venerdi 23 sia Camera che Senato dovranno nominare i rispettivi presidenti. Analizziamo, sommariamente, i possibili scenari:

  • Scenario Lega

Se il Presidente della Repubblica decide di incaricare (orientativamente) il leader della coalizione di destra di formare un governo, scatta il primo problema: in queste elezioni non si è scelto di candidare un unico premier bensì una volta finita la tornata elettorale il partito con più voti attribuiva il proprio nome tra i quattro alleati. Ed è proprio qui che Salvini potrebbe spuntarla visto che proprio la Lega ha preso più voti a destra ma comunque l'intera coalizione non avendo la maggioranza dovrebbe cercare di allargare i consensi, anche tra i suoi alleati, anche se tra i quattro numerose sono le idee diverse (vedi immigrazione, tasse e reddito) divisi tra liberali e sovranisti.

  • Scenario Movimento 5 Stelle

Mattarella sceglie il leader del singolo partito più votato, Luigi Di Maio, ma nonostante i voti comunque non sarebbe in grado di formare una maggioranza. Cercare un'alleanza guardando alla Lega significherebbe ripensare alla lista dei possibili ministri presentata solo qualche settimana fa e rivedere insieme i programmi dei due partiti anche se convergono su alcuni punti.

  • Scenario Lega + M5S

Alleanza verosimile o inverosimile? Nonostante i due partiti risultano i veri vincitori visto che almeno un italiano su due li ha preferiti ad altri partiti. Resterà da capire chi sarà leader primis visto le figure di Salvini e Di Maio sono, singolarmente, molto forti e carismatiche. Entrambi avversari scomodi per tutti gli altri ma anche "contro tutto e tutti" tipo le tematiche euro, immigrazione, reddito e lavoro.

  • Scenario Mattarella

E' lo scenario finale, il più lungo e più laborioso. Si tratta dello scenario della responsabilità e dei valori più elettorali possibili e vicini agli elettori.

Ma bisognerà scegliere, come detto in precedenza, quanto prima visto che tra quasi venti giorni bisognerà far passare ogni dubbio e mettere nero su bianco.

Francesco Di Pasquale - Politica , Attualità , Rassegna - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Scuola Calcio Millenium, si consolida l'asse con la Sampdoria tra Salerno e Genova

Si rinsalda ulteriormente il legame tra la Scuola Calcio Millenium e la Sampdoria. I responsabili del progetto Next Generation del club blucerchiato Paolo Cioeta e Italo...

Olympic Salerno, insidiosa trasferta a Montoro sulla strada verso la post-season

Una trasferta dai mille significati quella che attende l'Olympic Salerno in quel di Montoro. I biancorossi di Enzo De Sio vanno a caccia di una vittoria sul campo di un Real San...

Prima Categoria, l'Honveed si regala un nuovo tassello d'esperienza: preso Murolo

La capolista del girone E di Prima Categoria non lascia nulla al caso. Fortemente voluto da mister Pessolano, il ds Coccorullo con il placet di patron Notari ha chiuso un'altra...

Dilettanti, al via il calciomercato invernale: gli aggiornamenti giorno per giorno dall'Eccellenza al Calcio a 5 LIVE

collaborano Antonio Mandia, Enzo Graziano, Davide Maddaluno, Gennaro Granozio, Giuseppe Vitolo, Vito Vitolo
Lo start ufficiale è fissato al prossimo 1 Dicembre...

Seconda Categoria, il Real Gaiano riparte dal... passato: Oliva torna sulla panchina blaugrana

Il presidente Alfonso Sessa, insieme al vice Gerardo Treglia, hanno deciso: Antonio Olivia sarà il nuovo allenatore del Real Gaiano. Ormai l’accordo è fatto....

Aliberti a Pellezzano: "La vera Salernitana finisce nel 2005, dopo di me il nulla"

Ospite d’onore della presentazione del libro “Cent’anni di maglie e uomini” a Pellezzano, l'ex patron della Salernitana Aniello Aliberti non le manda a...

Olympic Salerno, vittorie roboanti per Under 16 e 14

Week-end estremamente positivo per il settore giovanile dell'Olympic Salerno. Mentre continuano a pieno ritmo le attività di Casa Olympic, le due principali...

Assocalcio Terzo Tempo, due babies in prova al Lecce. Ed a Maggio Youth League con Juve e Milan

Continua senza sosta l'attività a 360° dell'Assocalcio Terzo Tempo. In attesa del primo evento extra, il Torneo Carnevale Rossonero in programma il 5 Marzo e dedicato...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?