Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

EDITORIALE Salernitana, la pazienza (in)finita dei tifosi: "La presa in giro di Fabiani & Co. deve finire"

27/02/2018

La vittoria con il Venezia nella prima gara del nuovo anno (la clamorosa rimonta sfiorata dai lagunari già faceva riflettere i più attenti e scrupolosi seguaci), sembrava proiettare la Salernitana ad una seconda parte di stagione di rosee prospettive. Ebbene, dopo il rocambolesco successo contro gli uomini di Inzaghi, quasi paradossalmente, è venuta fuori la reale identità di questa squadra. Una squadra capace di mobilitare in ogni dove carovane di tifosi che adesso dicono basta. Prestazioni sciagurate, risultati da dimenticare, scelte criptiche ed un mercato degno dei peggiori teatrini da strada. Se lo scorso anno, i pochi e mirati innesti hanno favorito la politica societaria del mantenere la categoria senza eccessivi sforzi, evitando allo stesso tempo di fare il passo più lungo della gamba in zona play-off; il quadro che si sta prospettando ora offre immagine ben diversa. Promesse, rassicurazioni, inviti da parte della società hanno assunto definitivamente le sembianze, secondo gran parte della tifoseria, di una presa in giro nei confronti della passione e dell'amore da parte di chi spesso e volentieri ama più la maglia con il cavalluccio cucito sul petto che altro. Nonostante questo, chi sul divano, chi con la radiolina, chi sui gradoni dell' "Arechi" e di tutta Italia, sono sempre presenti fin quando la pazienza conosce i propri limiti. Limiti, secondo loro, chiamati Lotito e Fabiani: "Non ne possiamo più - il grido più diffuso sul web e in strada - Non ci stiamo a vedere la nostra amata squadra diventare un giocattolo in mano a burattinai che ne decidono a loro piacimento le sorti per soddisfare i propri secondi fini. I calciatori, sulle potenzialità reali di alcuni ci sono molti dubbi, risentono inevitabilmente di questo clima artefatto e l'allenatore non è in grado di uscire al di fuori di dinamiche aziendaliste". Nell'occhio del ciclone soprattutto il mercato che ha visto di fatto quasi tutte le squadre di B rinforzarsi con pedine mirate e la Salernitana fare discutibili operazioni, tanto d'estate quanto soprattutto d'inverno (senza dimenticare la scelta di continuare a non puntare su ragazzi del posto per la Primavera, fatte le dovute eccezioni di nome Gaeta e Novella). Il dibattito tra i devoti a Lotito e company per aver tolto i granata dalle sabbie mobili dei dilettanti e gli antagonisti al patron della Lazio è destinato a continuare senza via di uscita: a rimetterci, come sempre, saranno solo i tifosi. 

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

L'ex Salernitana Primavera Zorresi al Grande Fratello per una sorpresa alla fidanzata

Dopo l'esperienza con la Primavera della Salernitana si era allontanato dai radar calcistici, finendo a giocare in Eccellenza laziale con l'Audace Savoia. Ora conquista la...

Dilettanti, il record di Skann: cinque titoli stagionali con due maglie diverse per il portiere

Tra le tante storie della stagione dilettanstica ormai alle porte c'è da annoverare un record alquanto singolare. Lo scrive l'estremo difensore irnino Gianmarco...

Prima Categoria, il punto sulla post-season: San Valentino in Seconda. Policastro in finale play-off

Una settimana e poi calerà il sipario anche sulla Prima Categoria. Stagione condizionata dal forte ridimensionamento di squadre sopratutto nel salernitano e che nella...

Seconda Categoria, il punto sulla post-season: festeggia anche il Corno d'Oro. Tutte le promosse e retrocesse regionali

Fine dei giochi per la stagione 2018/2019 in Seconda Categoria. Oltre alla Prepezzanese che non ha disputato i play-off per il maxi distacco sulla terza ed alla Polisportiva...

Terza Categoria, il punto sul girone D: Eboli inizia la risalita verso il calcio che conta. Buccino sogna con lo Sporting

Con il trionfo dell'Eboli Calcio di Marco Mastrangelo si è chiusa la regular season del girone D di Terza Categoria. Dopo il mesto fallimento dell'Ebolitana, il sodalizio...

"Mi manca l'aria" il primo inedito della giovane Daniela De Mattia

C’è chi per sognare fa voli pindarici. Chi invece prende una vocazione per mano e l’accompagna passo dopo passo verso il traguardo, senza forzature,...

Terza Categoria, il punto sul girone B: in quattro per seguire il Vietri Raito

Tanta competizione, buon livello tecnico, età media in fortissimo ribasso, vetrine televisive, solidarietà, passione e tanto altro. Il girone B del campionato di...

Eleonora Rimolo vince la ventitreesima edizione del Premio Nazionale di Poesia Achille Marazza

Eleonora Rimolo con il suo libro “La terra originale” (lietocolle-pordenonelegge 2018) ha vinto ilPremio Nazionale di Poesia Achille Marazza, uno dei maggiori premi...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?