Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Riceveva denaro per la Rocchese e benefit per agriturismo in cambio di favori civili, arrestato il giudice Mario Pagano

13/12/2017

Arrestato il giudice Mario Pagano (già magistrato del tribunale di Salerno e attuamente in servizio al tribunale di Reggio Calabria: favoriva gli impenditori amici nelle cause civili. L'indagine della procura di Napoli si è avvalsa della collaborazione della squadra mobile di Napoli e del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza. Secondo l'accusa Pagano avrebbe ricevuto in cambio denaro a beneficio della società polisportiva Rocchese, di cui era responsabile, ma anche cucine e impianti di climatizzazione per un agriturismo a Roccapiemonte. Il gip del Tribunale di Napoli ha disposto, nei confronti del giudice Mario Pagano, agli arresti domiciliari nell'ambito di un'inchiesta della Procura, il sequestro preventivo di circa 500 mila euro "somma corrispondente al totale delle erogazioni effettuate, nel tempo, dagli imprenditori per le attività corruttive, ed all'ammontare dei finanziamenti indebitamente percepiti - riferisce il procuratore aggiunto Alfonso D'Avino - dalla Eremo (proprietaria di un agriturismo, società riferibile allo stesso magistrato ed ai componenti del suo nucleo familiare". Il giudice di Roccapiemonte era già finito sotto inchiesta nel 2016 per associazione per delinquere e rivelazione del segreto d’ufficio. E infatti era stato trasferito a Reggio Calabria nel settembre 2016, per decisione del Csm per incompatibilità ambientale, il giudice Mario Pagano, già magistrato del Tribunale di Salerno, posto agli arresti domiciliari nell'ambito di una inchiesta della Procura di Napoli. Su di lui il Csm aveva aperto un fascicolo nell'aprile del 2016. Attualmente Pagano è in servizio alla seconda seziona civile del tribunale di Reggio Calabria.

Pagano è uno dei sette destinatari delle ordinanze cautelari disposte dal Gip di Napoli: due ai domiciliari, quattro applicative del divieto di dimora ed una applicativa dell'obbligo di dimora. Ai domiciliari anche il funzionario giudiziario Nicola Domenico Montone. Divieto di dimora nei confronti degli imprenditori Luigi Celestre Angrisani, Riccardo De Falco, Giovanni Di Iura e Roberto Leone ed infine obbligo di dimora nel comune di residenza nei confronti del consulente fiscale Antonio Piluso. Secondo il quadro indiziario descritto nell'ordinanza cautelare, Pagano avrebbe "omesso di astenersi" dalle cause in questione "nonostante lo specifico obbligo imposto dalla legge e, prima ancora, adoperandosi perchè tali cause venissero assegnate a lui".

Tra le utilità che gli sarebbero state corrisposte, "somme indebite a beneficio della società Polisportiva Rocchese (di cui - scrive il procuratore aggiunto Alfonso D'Avino - direttamente e comunque per il tramite di congiunti, era responsabile) e, in altri casi, di forniture varie (cucine, impianti di climatizzazione) a beneficio di un agriturismo in Roccapiemonte riferibile allo stesso magistrato (quale contitolare di fatto della società Eremo, proprietaria della struttura) ed a componenti del suo nucleo familiare".

FONTE: La Repubblica 

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Concluso il campionato provinciale "PGS". Trionfa la Enzo Raso

Si è concluso lunedì 15 aprile il campionato provinciale PGS con la vittoria dell' Enzo Raso che ha battuto nella partita finale dei play-off  l'ASD Folgore...

Celebrazioni del 25 aprile Associazione Amendolara al fianco dell'A. N. P. I.

Lezioni di “Resistenza” per le nuove generazioni
Oggi 25 aprile riflettiamo sui valori di democrazia e libertà attraverso le iniziative che punteggeranno...

L'ex granata Sestu piega l'Entella e porta il Piacenza ad un passo dalla B

Vittoria, primato solitario e Serie B ad un passo. L'ex granata Alessio Sestu regala al Piacenza il successo più importante, quello che spinge giù dalla vetta la...

Giudice Sportivo: nessun granata in lista

Il Giudice Sportivo avv. Emilio Battaglia, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante dell’A.I.A. Carlo Moretti, nel corso della riunione del 23 aprile 2019, ha...

Delio Rossi torna in panca: guiderà il Palermo all'assalto della A

Mancano solo i crismi dell’ufficialità ma Delio Rossi è praticamente il nuovo allenatore del Palermo. Rino Foschi, dopo alcuni colloqui,...

La Pallanuoto Salerno spadroneggia a Barcellona: vinto il BCNWP Tournament

La Pallanuoto Salerno allenata da Tonino Luongo, dopo aver vinto la 12° Edizione dell’ HaBa WaBa festival Under 9 lo scorso giugno, si ripete e diventa Campione in...

Pasquetta di sangue a Salerno, accoltella l'ex in strada: arrestato infermiere

Le ha sferrato diverse coltellate con una lama di 35 centimetri perforandole, piu’ volte, l’addome. E’ quanto accaduto, questa sera intorno alle 18:30 in via...

Torneo Alberto Massa, vincono il Benevento ed il ricordo dell'indimenticato zio Alberto

E' il Benevento ad aggiudicarsi l'edizione 2019 del Torneo Alberto Massa. La kermesse, organizzata in memoria del compianto ed indimenticato scout e dirigente sportivo d'altri...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?