Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

A Eboli naugurato lo sportello antiusura e antiracket di "Emergenza legalità"

22/11/2017

Il silenzio della paura si combatte con il coraggio della solidarietà. E’ questo il messaggio che arriva da Eboli, dove questa mattina è stato inaugurato lo sportello antiracket ed antiusura a Palazzo Massaioli, struttura che già ospita il Centro antiviolenza sulle donne ed il Piano di Zona S3. Al taglio del nastro hanno provveduto il vescovo di Salerno, Mons. Luigi Moretti, ed il sindaco di Eboli, Massimo Cariello, che in questo modo hanno idealmente consegnato le chiavi all’associazione “Emergenza Legalità” – presente con il presidente Luigi Frezzato e il vicepresidente Ottavio Leo – che gestirà lo sportello attraverso un referente, l’avvocato Eleonora Mele. «Con questo sportello portiamo a compimento un percorso di recupero della legalità e di sostegno alle vittime dei soprusi e delle violenze che abbiamo messo in campo fin dall’inizio del nostro mandato amministrativo - ha sottolineato il sindaco di Eboli, Massimo Cariello -. E’ una grande soddisfazione anche che riusciamo a sostenere quest’ultimo progetto attraverso la gestione di uno dei beni confiscati alla criminalità, un altro dei vanti della nostra città che sa mettere a disposizione della comunità e del disagio i beni confiscati. Un progetto realizzato anche grazie alla fattiva collaborazione di un consigliere comunale, Giancarlo Presutto, che ha speso ogni energia per questo sportello». Mons. Moretti si è detto felice dell’iniziativa: «Individualmente non si va da nessuna parte, la condivisione e il rispetto dell’altro sono alla base della costruzione del vivere civile. Per evitare casi estremi occorre che la comunità guardi al suo interno, partendo dalle famiglie, perché sono il tassello indispensabile per costruire una società migliore». Lo sportello prende le mosse da un progetto dell’associazione Emergenza Legalità, il cui presidente, Luigi Frezzato, non ha risparmiato rilievi al sistema bancario: «Se gli istituti rifiutano il credito e se il sistema di accesso non viene modificato, avremo sempre più casi di chi si ritrova costretto a rivolgersi al credito parallelo controllato dalla criminalità, specie in un momento di difficoltà economica come questo». Lo sportello metterà a disposizione legali specializzati nei diversi settori, come ha spiegato la referente, Eleonora Mele, che sarà l’interfaccia per quanti si rivolgeranno alla nuova struttura. Un avamposto che tornerà utile anche alle attività delle forze dell’ordine, questa mattina rappresentate all’inaugurazione, a cominciare dal comandante della compagnia dei carabinieri di Eboli, il capitano Luca Geminale, che ha preso la parola in rappresentanza di tutti. Si è invece complimentato per l’iniziativa il Commissario Antiracket della Campania, Franco Malvano: «C’è una grande vivacità nel contrasto all’illegalità nella provincia di Salerno ed oggi vedo con piacere che Eboli ha fatto un salto in avanti nelle iniziative contro la criminalità. Sono azioni importanti, perché il silenzio è figlio della paura, ma se le vittime sanno di potere contare su chi li possa accompagnare alla denuncia, materialmente e psicologicamente, l’illegalità sommersa è destinata ad emergere e sempre più potremo contrastarla».

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Dilettanti, al via il calciomercato invernale: gli aggiornamenti giorno per giorno dall'Eccellenza al Calcio a 5 LIVE

collaborano Antonio Mandia, Enzo Graziano, Davide Maddaluno, Gennaro Granozio, Giuseppe Vitolo, Vito Vitolo
Lo start ufficiale è fissato al prossimo 1 Dicembre...

Seconda Categoria, il Real Gaiano riparte dal... passato: Oliva torna sulla panchina blaugrana

Il presidente Alfonso Sessa, insieme al vice Gerardo Treglia, hanno deciso: Antonio Olivia sarà il nuovo allenatore del Real Gaiano. Ormai l’accordo è fatto....

Aliberti a Pellezzano: "La vera Salernitana finisce nel 2005, dopo di me il nulla"

Ospite d’onore della presentazione del libro “Cent’anni di maglie e uomini” a Pellezzano, l'ex patron della Salernitana Aniello Aliberti non le manda a...

Olympic Salerno, vittorie roboanti per Under 16 e 14

Week-end estremamente positivo per il settore giovanile dell'Olympic Salerno. Mentre continuano a pieno ritmo le attività di Casa Olympic, le due principali...

Assocalcio Terzo Tempo, due babies in prova al Lecce. Ed a Maggio Youth League con Juve e Milan

Continua senza sosta l'attività a 360° dell'Assocalcio Terzo Tempo. In attesa del primo evento extra, il Torneo Carnevale Rossonero in programma il 5 Marzo e dedicato...

Si rinnova il gemellaggio tra i supporters di Salernitana e Schalke 04: drappello dei tedeschi per gli ultras granata

Si rinnova il gemellaggio tra i supporters della Salernitana e quelli dello Schalke 04. In occasione della sfida di ieri sera valida per l'andata degli Ottavi di Champions, i...

Prima Categoria, il Velina ipoteca la finale di Coppa Campania. E la proposta di matrimonio di Maiese diventa subito virale

Blitz del Velina che espugna San Giuseppe Vesuviano e mette una seria ipoteca sulla qualificazione alla finalissima della Coppa Campania di Prima Categoria. In terra vesuviana,...

Palermo-Salernitana, annullato il daspo per 45 supporters granata

E’ stato annullato il ‘Daspo di gruppo’ comminato a 45 tifosi della Salernitana il 28 dicembre di due anni fa in occasione della trasferta a Palermo. A...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?