Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Taglio del nastro per "Napoli incontra il mondo": tutto quello che c'è da vedere alla Mostra d'Oltremare

01/07/2017

Ha preso il via ieri la prima edizione del Festival "Napoli incontra il mondo", rassegna che mette in mostra gastronomia e folklore provenienti da diverse parti del mondo. Con un biglietto giornaliero dal costo di dieci euro è possibile prendere parte al ricco programma offerto dalla manifestazione: un posto di rilievo lo occupa il padiglione dedicato a Napoli, capitale del capriccio e della cultura. Sul palco si esibiscono numerosi artisti, che danno voce a grandi successi musicali. È inoltre allestito un palco dedicato alla cucina, lo "Show Cooking", che associa lo spettacolo alla grande tradizione culinaria partenopea. Vi è inoltre un'area dedicata al grande Totò: il "Principe della risata" è ripreso grazie ai meravigliosi quadri posti sulla parete. Tra gli stand visitabili ce ne sono diversi e per tutte le età: da quello giapponese all'irlandese, passando per lo spagnolo e quello americano. Expo Giappone è forse il più particolare e ricco di dettagli tra i padiglioni in mostra: diviso tra tradizionale e moderno si caratterizza per la diversità dei prodotti offerti. Dai tipici vestiti del sol levante come il kimono alla katana (arma bianca tradizionale del Giappone), passando per i reparti dedicati al cibo giapponese (sushi ma non solo): assolutamente imperdibile. Tra gli stand che mettono in vendita alimenti orientali (da provare la gastronomia thailandese) si erge "Mille e una notte", padiglione che riprende il nome dalle novelle omonime di matrice persiana: a renderlo unico ci pensano i balli di natura asiatica, che ipnotizzano lo spettatore fino a notte fonda. Nelle vicinanze ritroviamo il Festival Irlandese: "In Paradiso non c'è birra ed è per questo che la beviamo qui" recita il manifesto che dà il benvenuto ai visitatori. È proprio la tipica bevanda irlandese la protagonista: dalla più commerciale Guinness alle rare doppio malto gli ospiti hanno soltanto l'imbarazzo della scelta. Il più vivo dal punto di vista musicale è sicuramente il Festival dell'America Latina: ricco di balli e musica dal vivo ammalia lo spettatore grazie al ritmo tipico del sud America. Se adorate la cucina iberica dovete far tappa al Festival spagnolo: dalla paella valenciana al bocadillos passando alla sangria (vino aromatizzato con spezie e frutta originario proprio della Spagna), troverete tutto ciò che serve a far felice il vostro palato. A prezzi che rispettano l'aspettativa (si spendono dodici euro per mangiare la paella) ci si può rifocillare a due passi dalle "Fontane danzanti", una delle tante attrattive della manifestazione. Due spettacoli al giorno assolutamente da non perdere, che incantano persone di tutte le età. La rassegna terminerà domenica 9 luglio.

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Ogliara in Fiore - L'Infiorata di Salerno 2019

AL VIA LA DECIMA EDIZIONE DI “OGLIARA IN FIORE – L’INFIORATA DI SALERNO” MARTEDI’ 18 GIUGNO LA CONFERENZA STAMPA AL COMUNE DI SALERNO Salerno....

Arena del Fuenti - Passaggio a Sud-Ovest: 3 spettacoli a 95 euro

Al via la campagna dei mini-abbonamenti per assistere agli straordinari spettacoli di "Passaggio a Sud-Ovest", la rassegna diretta artisticamente da Peppe Servillo e...

I Concerti dei docenti del Martucci in Santa Apollonia Quintetto con clarinetto Salerno 14 Giugno

Clarinetto in quintetto
Venerdì 14 giugno, alle ore 20,30, la Chiesa di Santa Apollonia ospiterà il concerto dei Docenti del Conservatorio “G.Martucci di...

Terza Categoria, Tempalta: il quarto tentativo è quello buono: "Mister Montano e i tifosi la nostra arma in più"

Non c'è due senza tre? No, senza quattro. Al quarto tentativo il Tempalta riesce a sfatare la maledizione dei play-off e conquistare nell'infuocato girone C la promozione...

Aeroporto di Salerno, il M5S: "Fine a polemiche pretestuose, viatico fondamentale per un nuovo turismo"

“La Campania avrà finalmente un secondo aeroporto. In queste ore il ministro Tria ha firmato il decreto di concessione per il via libera al secondo scalo della...

Apre a Salerno "Pienz a Salut", il primo sportello medico popolare

Questo pomeriggio presso la Casa del Popolo di Salerno apre il primo Sportello Medico Popolare della provincia, grazie al lavoro volontario di medici, infermieri e operatori...

"I giardini di Bagh-e Babur". il nuovo libro di Lorenzo Peluso

Roma – E’ atteso per il 30 giugno in tutte le librerie d’Italia il nuovo libro del giornalista embedded Lorenzo Peluso. I giardini di Bagh-e Babur....

Promozione, la Rocchese saluta De Sio e Prisco: attacco ricostruito con Forino e Schiavi

Dopo la duplice salvezza ai play-out, la Rocchese inizia a costruire l'ossatura base per il prossimo campionato di Promozione. Salutate due colonne portanti come il portiere...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?