Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Carenza d'organico e condizioni di lavoro inadeguate, sit in della polizia penitenziaria

19/04/2017

Un sit in di protesta per denunciare le pessime condizioni di lavoro all'interno della casa circondariale di Salerno. E' quello che si terrà nella mattinata di domani, indetto dalle organizzazioni sindacali di categoria che tutelano gli agenti di polizia penitenziaria.

Diverse sono le segnalazioni in ordine a diversi problemi, primo fra tutti quello relativo alla carenza di personale presso il carcere di Salerno: allo stato, sostengono i sindacati, mancherebbero circa 65 unità. Una situazione che imporrebbe anche una rivisitazione dell'intera pianta organica, anche alla luce dell'apertura di tre nuovi quadri detentivi nella struttura di Fuorni, i cui ambienti sono stati definiti dai sindacati "fatiscenti e insalubri, e con arredo rovinato e danneggiato".

Le condizioni di lavoro - segnalano ancora le parti sociali - sono "pregiudizievoli ed estenuanti" perché gli agenti sono costretti a lavorare in "condizioni precarie, al di sotto dei livelli minimi di sicurezza, a fronte di un costante aumento della popolazione detenuta. Immane disagio lavorativo che intensifica i carichi di lavoro in cui incorrono i poliziotti penitenziari nel quotidiano".

"Inosservanza dei diritti soggettivi del personale di polizia penitenziaria - segnalano ancora Osapp, Uil Papp, Uspp, Cgil fp e Cnpp - costretto a lavorare senza le garanzie previste dalla legge, con la privazione di giorni congedo ed il mancato pagamento del lavoro straordinario. Mancanza di un piano ferie Pasquale e relativa programmazione dei turni di servizio mensili. Turni che vengono modificati costantemente senza preavviso al personale".

Problemi derivano anche dall'inattuato turn-over dei poliziotti penitenziari in quiescenza registratosi negli ultimi anni, con trend in aumento in considerazione degli incombenti pensionamenti di altro personale che defalcherà ulteriormente la già esigua aliquota di poliziotti in organico al penitenziario salernitano.

Infine, i sindacati sottolineano la totale "assenza di risorse economiche, disapplicazione degli istituti giuridici alternativi alla privazione della libertà personale in carcere, insufficienti attività pedagogiche per il reinserimento sociale della popolazione detenuta, componentistica penitenziaria imprescindibile affinché si possa realizzare un funzionale e sicuro esercizio dell’azione amministrativa".

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Assemblea nazionale Meic di Assisi, Bottiglieri, Pacileo e Pignararo Delegati Diocesani

Si svolgeraà nei prossimi giorni, presso la Domus Pacis di Assisi, la XIII Assemblea nazionale del M.e.i.c che avrà il compito di eleggere il Consiglio ed il...

Prima Categoria, Virtus Picentini-Atletico Faiano 9-11. Punteggio record nella giornata degli addii

Gol a grappoli e tanto divertimento al “Giannattasio” di Prepezzano dove i padroni di casa della Virtus Picentini si congedano dal campionato al termine di una sfida...

Prima Categoria, Audax Salerno-Sporting Pontecagnano 3-3. Pari e patta nell'epilogo stagionale

di Enzo Graziano
Nella trentesima ed ultima giornata di campionato di Prima Categoria, girone F, l'Audax Salerno ospita lo Sporting Pontecagnano, reduce dalla sconfitta interna...

Tocca il suolo ad alta velocità: paracadutista ricoverato in prognosi riservata al Ruggi

Frattura di bacino ed arti inferiori: è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Ruggi di Salerno un paracadutista di 38 anni precipitato ad alta velocità...

"Lo sbilancio del Comune di Salerno" secondo La Nostra Libertà

Nel corso di un incontro con la stampa nella sede dell’associazione La Nostra Libertà di Salerno sita in via Lucio Petrone 69, si è svolta una...

Voza tenta la riconferma: "Grande lavoro per Capaccio Paestum ma possiamo fare ancora meglio"

E’ pronto a tornare a sedere sullo scranno più alto di palazzo di Città. Italo Voza, sindaco uscente di Capaccio Paestum, si ripresenterà alla...

2016/2017 in granata: Gennaio

L'anno nuovo riprende dopo qualche giorno di riposo, il 22 gennaio i granata hanno l'opportunità di giocare la seconda partita consecutiva all'Arechi. Contro lo Spezia un...

La Salernitana tornerà a Roccaporena

La Salernitana torna a Roccaporena, quinta volta in dieci anni. Manca solo l'ufficialità ma pare che gli incaricati Avallone e De Rose abbiano raggiunto un'intesa...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?